Vitaliano Trevisan


BILLY BUDD, BILLY BUDD


«Non è forse questo uno degli scopi della scrittura, si tratti di poesia oppure di prosa, ovvero rendere nel modo più chiaro e razionale, più specifico e lucido, il vago e l’indefinito, l’indeterminato, l’irrazionale?»

Un saggio sull’ultimo testo di Melville scritto da Trevisan nel 2004; siamo nel cuore della produzione letteraria di Trevisan, che all’avvio degli anni Duemila è in fibrillazione, e le sue riflessioni su Melville ci permettono di entrare nell’officina dello scrittore e drammaturgo veneto, per leggere con i suoi occhi, “dal di dentro” pagine che oggi sembrano profetiche.


 Un inedito saggio su Melville Un testo profetico sulla parabola di Trevisan Un testamento letterario 

Scomparso a gennaio 2022, Vitaliano Trevisan è stato tra gli scrittori veneti più celebri e importanti della sua generazione. Tra i numerosi libri per Einaudi ricordiamo I quindicimila passi (2002, Premio Campiello Francia), Shorts (2004, Premio Chiara), Il ponte (2007, Premio Città di Fabriano 2008), Works (2016, Premio Sila 2016). Per Oligo Editore ha pubblicato Il delirio del particolare (2020, Premio Riccione per il teatro).


Genere Saggistica
Genere Letteratura
Pagine 60
Formato 21x14, brossura con alette
Anno di edizione 2022
ISBN 978-88-85723-89-4
Letteratura dolore Ingiustizia Melville

Prezzo

12,00 €


Titoli del momento

RICORDO DI UN’ESTATE

Narrativa


Prezzo 15,00

Swinging Stravinsky

Narrativa


Prezzo 16,90

EMILIO SALGARI
Scrittore di avventure

Saggistica


Prezzo 35,00

BILLY BUDD, BILLY BUDD

Saggistica


Prezzo 12,00

FAVOLE DI FIUME

Narrativa


Prezzo 14,00