Mary Shelley


IL SOGNO


INEDITO IN ITALIANO

«Il periodo, in cui accadde questa piccola storia leggendaria che sto per raccontare, fu quello dell’inizio del regno di Enrico IV di Francia, la cui ascesa al potere e la successiva conversione, benché portarono pace alle sue terre, non furono sufficienti per guarire le profonde ferite che si erano inflitte, vicendevolmente, le fazioni rivali».

È la fine del XVI secolo. Siamo in Francia. Costance, una giovane contessa, ama Gaspar. Si vorrebbero sposare. Ma hanno un grande problema. I loro padri si sono uccisi, vicendevolmente, in battaglia. Costance è perciò piena di dubbi. Caccia il suo amato. Piange disperata. Vuole chiudersi in un convento. Neppure Enrico IV, il re, sembra essere in grado di farle cambiare idea. Decide, allora di passare una notte sul giaciglio di San Caterina, uno spuntone di roccia sopra il fiume Loira. Si racconta che Santa Caterina appaia in sogno a chi dorma in quel luogo e l’assista. Così, Costance si addormenta e inizia a sognare…

Traduzione di Cristiano Ferrarese


Genere Narrativa
Genere Narrativa straniera
Collana Daimon
Pagine 48
Formato 16,5x12 brossura con alette
Anno di edizione 2019
ISBN 9788885723313
Amore Romanticismo Guerre di religione Mary Shelley

Prezzo

14,00 €


Titoli del momento

Sognando la vita

Narrativa


Prezzo 16,90

MONKY & THE GARBAGE ISLAND

Libro da colorare


Prezzo 12,00