Rubel Ali

Nel Bangladesh dei primi anni ’90, un bambino si appassiona ai film d’azione, ai “movie” indiani, e sente che un giorno anche lui sarebbe riuscito a girarne uno. Quel bambino era Rubel Ali. Arrivato in Italia in seconda superiore, dopo avere superato le difficoltà di una lingua che non è la sua, inizia a leggere e a creare storie finché non pubblica il suo primo romanzo – Il ritorno – che diviene anche un cortometraggio, visibile su youtube o sul sito www.rubelali.it/il-ritorno. Da qui il sogno di realizzare un film vero e proprio, una storia come quelle che lo avevano appassionato da bambino. Così, mentre il sogno continua, intanto è nato Trasce, un libro d’azione che strizza l’occhio al mondo del cinema.